L’incontro …

Pubblicato: marzo 3, 2011 in . Freedom un essere speciale"
Tag:

Nella mia memoria non ci sono ricordi particolari su come fosse l’allevamento, invece ce ne sono moltissimi sulle emozioni provate.

La prima emozione fu quando arrivai nel luogo dell’appuntamento, perché una volta suonato il campanello a darmi il benvenuto non venne immediatamente la sig.ra Parenti ma arrivò di corsa un bellissimo Golden Retriever che stranamente non si mise ad abbaiare, come ci si aspetta da un cane, ma scodinzolava contento mostrandomi quella stupenda coda che a novembre dell’anno prima colpì la mia attenzione. Poco dopo appresi che quel Golden Retriever rispondeva al nome di Lola ed era la madre della mia cucciola.

Quando arrivò la sig.ra Parenti capii subito il motivo del suo ritardo, perché giunse al cancello rincorsa da una nuvola gialla … i cuccioli. Immediatamente guardando quelle meraviglie della natura le chiesi: “Quale è la mia?”, lei abbassò lo sguardo per individuare quale fosse e mi rispose: “Qui non c’è, ma era in casa con gli altri”. Non fece in tempo a terminare la frase che vedemmo arrivare con assoluta calma e con un passo quasi regale un altro cucciolo, lei sorrise e mi disse: “E’ quella!” e sorridendo aggiunse: “Lei malgrado sia piccolissima ha già il suo carattere … è nata libera”.

Quell’affermazione segnò per sempre la vita di quel Golden Retriever, infatti all’anagrafe canina fu chiamata:

Freedom”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...